Caserta piange Enzo: morto a 41 anni dopo il ricovero per coronavirus

Si era trasferito in Lombardia insieme alla famiglia. La tragedia in ospedale

Vincenzo Pasquariello aveva appena 41 anni

Caserta piange un proprio figlio, morto lontano da casa dopo essere risultato positivo al coronavirus.

E’ spirato in Lombardia Vincenzo Pasquariello, 41 anni, che da qualche tempo si era trasferito in Lombardia con la famiglia. 

Gli ultimi giorni di marzo è stato ricoverato in ospedale dopo aver contratto il virus e questa mattina il suo cuore ha smesso di battere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ùUna triste notizia che ha scatenato migliaia di commenti sui social network degli amici che gli sono rimasti legati nonostante la lontananza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI Due sezioni casertane bloccano la conta degli eletti. Grimaldi può soffiare il posto a Graziano

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • SPECIALE MARCIANISE E' ancora Abbate-Velardi: i 2 si sfideranno al ballottaggio per la fascia

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento