Secondo morto in poche ore, il sindaco 'saluta' zio Luigi

Pellegrino: "Si era negativizzato, ma i danni ai polmoni non gli hanno consentito il recupero"

Due morti in poche ore a Parete. In serata il sindaco Gino Pellegrino ha salutato un’altra vittima del Covid-19: un uomo che, sebbene si fosse negativizzato, ha pagato le conseguenze del virus.

“Purtroppo piangiamo un’altra perdita - ha dichiarato - Nonostante si fosse negativizzato al coronavirus da alcuni giorni i danni che avevano subito i polmoni non hanno consentito un recupero. Caro zio Luigi, ora potrai riabbracciare la tua amata figlia e zia che ci ha lasciati solo alcuni giorni fa. Riposa in pace. Mi stringo al dolore della famiglia Verde”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento