Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Curti

Il Covid si porta via Monsignor Andrea Riccio

Il decesso al Covid Center di Maddaloni dove era ricoverato, aveva 83 anni. Il ricordo del sindaco di Macerata Campania

Ha lottato per 10 giorni, prima a casa e poi in un letto del Covid Center di Maddaloni ma le sue condizioni sono subito sembrate molto gravi. Il Covid-19 l'ha colpito ad 83 anni negandogli l'affetto della famiglia nel suo ultimo viaggio della vita. Già nei giorni scorsi il quadro clinico era stato definito 'critico' e stamattina, poco dopo le 9, è arrivata la notizia del suo decesso. 

E' volato nelle braccia del Signor Monsignor Andrea Riccio, parroco emerito della chiesa di San Michele Arcangelo di Curti, che aveva diretto per un ventennio. "Il nostro caro Monsignor Andrea Riccio tornato alla Casa del Padre. La comunità si stringe in preghiera affidando la sua anima benedetta alla Madre nostra Celeste". Con questo messaggio la Parrocchia di San Michele Arcangelo lo ha salutato per l'ultima volta. 

Don Andrea, originario di Macerata Campania, porta con sé l'affetto di migliaia di persone che lo hanno conosciuto nel corso degli anni. 

"A nome di tutta l’Amministrazione Comunale e della comunità curtese esprimo profondo cordoglio e dolore per la perdita del nostro caro ed amato Don Andrea Riccio. Con lui se ne va un altro pezzo da novanta di storia della nostra città e tra le intelligenze più fini che hanno elevato la comunità curtese - ha detto il sindaco di Curti, Antonio Raiano -. Tanti i momenti di vita trascorsi insieme che in questo momento mi passano nella mente, ma certo quello più significativo sicuramente è stato quando,  il giorno dopo la morte di mia madre, nel settembre del 2016,  con la semplicità è la chiarezza dei concetti anche più complessi che sempre lo contraddistinguevano, mi richiamò ai doveri istituzionali di Sindaco per le celebrazioni per la festa patronale che stava per iniziare nonostante il lutto che avevo subito. Ciao Don Andrea, proteggici da lassù. Curti, i curtesi e tutte le persone che ti hanno incontrato in giro per il mondo piangono per te e non ti dimenticheranno mai".

"E' una gravissima perdita per la nostra comunità - ha detto il sindaco di Macerata Campania, Stefano Cioffi -, ho avuto modo di sentirlo circa un mese fa per l'ultima volta e lo terrò sempre nel mio cuore. Un lutto che ha sconvolto tutta la nostra cittadina, legata in maniera indissolubile ad un proprio figlio. E' stata una persona amabilissima, sempre sorridente e con la battuta pronta. Amava stuzzicare il proprio interlocutore, lo faceva divertendosi e questo è uno dei più bei ricordi che mi legano a lui. Come dicevo Macerata perde una grande persona"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid si porta via Monsignor Andrea Riccio

CasertaNews è in caricamento