menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'altra vittima Covid a Caserta

Un'altra vittima Covid a Caserta

Medico casertano muore per il Covid: "Non aveva altre patologie"

Paolo Melenchi è deceduto dopo il ricovero. Marino annuncia il pugno duro: "Non permetterò ulteriori morti per una banda di sconsiderati e di pochi inadeguati commercianti"

Un altro casertano morto per Coronavirus. Lo rivela il sindaco di Caserta Carlo Marino che sottolinea come la vittima non soffrisse di altre patologie ed annuncia il pugno duro contro chi non rispetta le regole. La vittima di oggi è Paolo Melenchi, noto oculista cittadino e ed appassionato di ornitologia, essendo stato consigliere federale e oggi giudice Omj. 

"Ci sono ancora troppi giovani e non solo, che nel centro storico della città stazionano fuori alcuni locali, assembrandosi e senza mascherina - dichiara il sindaco - Purtroppo nei prossimi giorni non abbiamo altra scelta che essere duri e sanzionare questi atteggiamenti che ritengo da delinquenti e irresponsabili. Non permetterò che ci siano ulteriori morti per una banda di sconsiderati e di pochi inadeguati commercianti che non comprendono la gravità del momento e la necessità di essere seri".

Marino, poi, conferma la positività, emersa da uno screening tra i dipendenti, di uno dei collaboratori del Comune di Caserta in servizio presso il settore Anagrafe alla ex Caserma Sacchi. Si tratta di "un giovane del servizio civile", ha rivelato il primo cittadino. 

Infine, nella giornata della festività di tutti i Santi, "nella quale ci sono anche i maggiori afflussi ai cimiteri per la commemorazione ai propri cari e nella quale arriva la notizia che probabilmente da domani il Governo chiude le regioni a rischio, anticipando alle 18.00 per tutto il Paese il coprifuoco, Caserta, si caratterizza per il suo senso di responsabilità e di regole nell’accesso ai cimiteri della città - fa sapere Marino - Tutti hanno osservato il rispetto delle norme vigenti nonché le disposizioni stabilite dall'Amministrazione comunale. Sono sicuro che anche domani  tutti avranno buon senso e rispetto delle norme anti-covid. Ci tengo particolarmente a ringraziare chi sta lavorando per permettere il rispetto della salute pubblica e permettere a tutti la possibilità di commemorare i propri defunti. Stanno contribuendo le forze dell’ordine, la polizia municipale, oltre ai volontari del Gruppo comunale della Protezione Civile, quelli della Croce Rossa Italiana di Caserta, il  Gruppo Reggia dell'Associazione Nazionale Carabinieri, il Servizio Volontariato Giovanile di Caserta, la Protezione Civile Regionale e i tanti dipendenti comunali in servizio presso il cimitero. A loro, il ringraziamento dell'Amministrazione comunale", conclude.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento