Muore in ospedale dopo il ricovero per Covid. "Questo virus non lascia scampo"

La comunità piange un'altra sua figlia, il sindaco lancia l'allarme: "Tuteliamo chi è più debole"

Il Covid-19 fa un'altra vittima. A Cesa si registra ancora un decesso, in quella che forse è una delle comunità più martoriate della provincia di Caserta. Cesa è stata la comunità che ha 'ospitato' il primo caso nell'agro aversano e oggi è costretta, attraverso il sindaco Enzo Guida, a comunicare una vita che va via da questo mondo terreno. 

"Questa epidemia non lascia scampo - ha detto il sindaco -. Una nostra concittadina, ricoverata in ospedale, non è riuscita a vincere la sua battaglia contro il Covid-19. E' una giornata triste. Purtroppo questo virus quando colpisce le persone più deboli, più fragili, si insinua nel corpo in maniera micidiale. Dobbiamo tutelare queste categorie, le persone anziane e quelle che hanno già patologie. Pensiamo a loro quando non indossiamo la mascherina, pensiamo a loro quando facciamo assembramenti, pensiamo a loro quando assumiamo comportamenti non corretti. Pensiamo a chi ci ha lasciati per via di questo maledetto virus".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento