Coronavirus, mini focolaio dopo ritorno di un ragazzo dalla Grecia

Sette contagiati a Roccamonfina: "Mascherina obbligatoria e screening di massa"

I contagi dopo i rientri

Un vero e proprio mini focolaio partito da un ragazzo rientrato dalle vacanze in Grecia. Succede a Roccamonfina dove i positivi registrati salgono a quota 7 (4 più di ieri), tutti appartenenti allo stesso nucleo familiare. Lo ha reso noto il sindaco Carlo Montefusco che ha rivelato l'esito di 8 tamponi effettuati dai familiari del ragazzo, di cui solo uno con esito negativo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto, il primo cittadino ha adottato ulteriori misure per evitare che il coronavirus si diffonda ulteriormente. Tra queste l'obbligo di mascherina anche all'aperto, lo screening di massa, l'attivazione del Coc h24. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Nuovo boom di contagi nel casertano, ma crescono anche i guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento