menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Jogging sull'Asse Mediano

Jogging sull'Asse Mediano

Jogging sull'Asse Mediano: così i podisti amatoriali bypassano i controlli

La segnalazione del consigliere regionale Borrelli: "Servono misure drastiche, intervenga l'esercito"

Con meno auto in giro l'Asse Mediano, in particolare il tratto tra Orta di Atella e Frattamaggiore si trasforma in una pista d'atletica con numerosi podisti che si recano lì per fare jogging nonostante i divieti per l'attività sportiva all'aria aperta. E' questa la segnalazione rimbalzata dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

"I provvedimenti restrittivi per contenere l’epidemia da Coronavirus proibiscono ai cittadini di uscire di casa, se non per motivi assolutamente necessari, eppure molte persone sembrano infrangere questa basilare regola - fa sapere Borrelli - Alcuni cittadini ci hanno segnalato che il tratto dell’Asse Mediano tra Frattamaggiore ed Orta di Atella sia quotidianamente invaso da persone dedite allo jogging nonostante le ordinanze restrittive. Se si esce per una corsetta, nonostante gli avvisi, credo che si tratti di stupidità. Come si fa ancora a non comprendere che bisogna restare a casa perché uscire è pericoloso per sé stessi e per gli altri? In questo momento le attività sportive non sono indispensabili, ma lo è la sicurezza di tutti. Se si continuano a violare le restrizioni non si riuscirà mai a contenere l’epidemia e i danni saranno incalcolabili. A questo punto servono misure drastiche, l’esercito deve controllare le strade e che si rispettino le normative di sicurezza". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento