Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Covid, il gennaio nero di Caserta: 258 morti in un mese

I decessi aumentati di più del 50% all’inizio del 2021

La speranza che l’arrivo del nuovo anno potesse finalmente portare buone notizie vanificata dai numeri.

La pandemia da Covid-19 continua a preoccupare anche in provincia di Caserta, dove il mese che si è appena concluso ha mostrato un peggioramento preoccupante soprattutto sul fronte dei decessi.

Dal primo al 31 gennaio, infatti, ben 258 persone positive al coronavirus hanno perso la vita. Un numero enorme se si considera che fino al 31 dicembre scorso le vittime erano 434 ed oggi sono 692: negli ultimi 31 giorni, dunque, c’è stato un aumento dei decessi maggiore del 50% del totale di fine 2020. Una media di più di 8 decessi al giorno.

I nuovi positivi a gennaio sono stati 4039 (una media di 131 nuovi casi al dì) a fronte di 48696 tamponi processati, con una percentuale di positività dell’8,3%.

Fortunatamente sono aumentate nettamente anche le guarigioni (+6mila) e questo ha permesso di far calare il numero delle persone monitorate sotto le 3mila unità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, il gennaio nero di Caserta: 258 morti in un mese

CasertaNews è in caricamento