Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Casertani bloccati a Dubai: 200 contagi su 500 ragazzi in vacanza

Rinviato il rientro: famiglie in ansia, la Farnesina sta seguendo il caso

Tra studenti e non sono circa 500 le persone italiane bloccate a Dubai dopo l’esplosione di un focolaio Covid durante una vacanza studio organizzata dall'Inps in collaborazione con Accademia Britannica.

Gli 11 casi iniziali di contagio Covid sono vertiginosamente aumentati dopo i risultati del doppio tampone: attualmente i positivi sarebbero quasi 200. Non ci sono, comunque, casi di particolare gravità.

La situazione viene monitorata dal Consolato Italiano a Dubai. E’ stato annullato il viaggio di ritorn: i ragazzi sono assistiti da una task force di medici e paramedici. Tra di loro anche decine di ragazzi di Caserta, Marcianise e Capodrise. Le famiglie sono in ansia ma per ora la situazione sembra sotto controllo.

La Farnesina sta seguendo tutti i casi e ha invitato "tutti coloro che intendano recarsi all'estero" a "considerare che qualsiasi spostamento, in questo periodo, può comportare un rischio di carattere sanitario" e che nel caso in cui si risultasse essere positivi al virus "vanno seguite le norme disposte dalle autorità locali”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casertani bloccati a Dubai: 200 contagi su 500 ragazzi in vacanza

CasertaNews è in caricamento