rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Sessa Aurunca

Controlli per il Coronavirus, denunciati braccianti e "caporale" | FOTO

Le verifiche di polizia municipale e carabinieri: 14 persone finiscono nei guai

Controlli a tappeto nel territorio aurunco per il rispetto del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte che limita gli spostamenti al fine di contenere la diffusione del Covid-19. L'operazione congiunta tra compagnia carabinieri di Sessa Aurunca ed il comando della polizia municipale nei punti nevralgici della cittadina sessana e le sue articolazioni ha portato a ben 14 soggetti deferiti all'autorità giudiziaria per le inosservanze delle imposizioni governative.

Nei guai un uomo seduto al tavolino di un bar chiuso a bere una birra, 5 persone infilate in auto per fare la spesa lontani dal comune di provenienza, cittadini nigeriani con il rispettivo 'caporale' che voleva condurli nei campi, cittadini bulgari provenienti da Mondragone accatastati in auto con una donna incinta, cittadini rumeni provenienti da Napoli diretti a Carano di Sessa Aurunca per 'stazionare' su un nuovo territorio, cittadini di Burkina Faso in cerca di occupazione, ma anche alcuni cittadini di Villa di Briano.

controlli sessa-4

Un 'popolo' di trasgressori che si aggirava senza giustificato motivo e senza alcuna autocertificazione. Per alcuni di loro (i cittadini rumeni fermati a Carano) è scattata la quarantena obbligatoria con relativa segnalazione all' UOPC di competenza oltre alla denuncia. La risposta del territorio seppur a fatica é stata 'positiva'. Su 180 persone fermate solo 14 sono state denunciate e perlopiù si tratta di cittadini non residenti. La trasgressione, però, continua ad essere dietro l'angolo. I serrati controlli da parte delle forze dell'ordine proseguiranno nei prossimi giorni fino a quando l'emergenza sanitaria non sarà rientrata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli per il Coronavirus, denunciati braccianti e "caporale" | FOTO

CasertaNews è in caricamento