rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Sessa Aurunca

Beccati i furbetti della scampagnata: raffica di denunce dei carabinieri

I militari hanno deferito cinque persone nell'area aurunca: 320 identificati, controlli in 230 negozi

Ancora violazioni delle normative del decreto ministeriale che impone di limitare gli spostamenti per evitare il contagio da Covid-19. I controlli a nastro effettuati dalla compagnia carabinieri di Sessa Aurunca su tutto il territorio hanno portato alla denuncia di 5 persone che su aggiravano per il territorio senza un motivo valido.

Si tratta di 2 soggetti provenienti da Napoli e 3 provenienti dalla provincia di Latina (Terracina e Fondi). Immediata la denuncia alla Procura di Santa Maria Capua Vetere per violazione delle normative imposte dall'autorità giudiziaria. Identificate ben 320 persone e 230 esercizi pubblici dislocati sul territorio che risultavano però ossequiosi delle restrizioni governative.

I serrati controlli hanno avuto una massima concentrazione nella città di Sessa Aurunca e Cellole con le relative 'arterie' della SS Domiziana e della SS Appia per estendersi su tutto il territorio sessano. Ancora alto però rimane il  numero dei trasgressori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccati i furbetti della scampagnata: raffica di denunce dei carabinieri

CasertaNews è in caricamento