Mini focolaio allo Sprar, c'è un nuovo contagiato

Migrante beneficiario del progetto di accoglienza risulta positivo. E' il terzo caso dopo quelli di San Nicola la Strada e Castel Volturno

Lo screening allo Sprar

Un nuovo caso tra i beneficiari del progetto Sprar di Caserta. Si tratta di una persona extracomunitaria residente in via Acquaviva a Caserta. Si tratta del terzo contagio dopo quello dell'operatore 50enne, residente a Castel Volturno, e di un altro beneficiario del progetto di accoglienza, residente a San Nicola la Strada.

La settimana scorsa l'Asl di Caserta aveva effettuato uno screening con oltre 100 tamponi somministrati tra operatori e beneficiari del progetto Sprar. All'esito dei test due erano risultati i contagi a cui si è aggiunto quello di stamattina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento