Studente positivo al coronavirus, il vice sindaco chiude la scuola

Il contagio al plesso "Benedetto Croce". Nuova ordinanza anche a San Cipriano d'Aversa dove il sindaco ha sospeso il mercato settimanale e le attività sportive

Il coronavirus colpisce ancora una volta nell'agro aversano e i sindaci corrono subito ai ripari firmando ordinanze per contenerne la diffusione. In particolare a Casal di Principe e a San Cipriano d'Aversa dove la situazione dei contagi è tutt'altro che rasserenante.

Studente positivo a Casal di Principe: chiusa la scuola

Un nuovo caso di Covid-19 si è verificato al plesso "Benedetto Croce" dell'Istituto Comprensivo DD2 Don Diana. Uno studente è risultato positivo al tampone ed ora si trova in quarantena domiciliare. Sorveglianza sanitaria invece per 11 docenti e 4 lavoratori del personale della scuola, entrati a contatto diretto con il caso accertato. Per tali motivi il vice sindaco Antonio Schiavone ha firmato un'ordinanza di chiusura del plesso da martedì 6 ottobre e fino a comunicazione dell'Asl e del dirigente scolastico.

Stop al mercato e allo sport su aree pubbliche a San Cipriano 

Anche a San Cipriano d'Aversa la situazione dei contagi (arrivati a quota 26 nel giro di pochi giorni) preoccupa non poco il sindaco Vincenzo Caterino che proprio per questo ha firmato un'ordinanza disponendo una serie di misure di contenimento della diffusione del coronavirus. Secondo quanto scritto all'interno del provvedimento, fino al 18 ottobre sono sospese le attività sportive e ricreative svolte su aree pubbliche ed aperte al pubblico, le attività dei circoli sociali e ricreative, e il mercato settimanale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Stiamo attraversando una fase molto delicata, i dati nazionali e ragionali sul contagio sono preoccupanti ed il nostro è uno dei più alti della provincia, vi invito pertanto a non essere superficiali e ad usare la massima prudenza poiché purtroppo corriamo il rischio di nuove restrizioni - ha sottolineato il sindaco Caterino - Ho invitato le forze dell’ordine a intensificare i controlli per il rispetto delle regole. L’attività di screening e monitoraggio dei contatti delle persone risultate positive nei giorni scorsi continua. Attendiamo ancora il risultato di diversi tamponi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento