menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Covid non si ferma, contagi in 2 scuole: positivi docente e studentessa

Un dirigente ha ordinato la sanificazione del plesso, il sindaco: "I contagi in ambito familiare e scolastico"

Resta grave il bilancio dei positivi al Covid-19 a Marcianise. Il sindaco Antonello Velardi ha comunicato alla cittadinanza che "sono stati individuati diversi nuovi positivi". Tra loro c'è un docente dell'Istituto Ferraris e una studentessa dell'istituto Lener: "Entrambi i dirigenti scolastici sono stati avvertiti e hanno provveduto ad adottare le misure relative" In particolare, l'istituto Lener resterà oggi chiuso per effettuare una sanificazione straordinaria che riguarderà tutti gli ambienti: il dirigente sta adottando la cautela necessaria. Per il primo cittadino "i casi di positività si sviluppano o in ambito familiare o in ambito scolastico. Sono questi i due ambienti dove maggiormente avviene la trasmissione. Devo ringraziare l'Asl per tutto quanto sta facendo, ogni giorno, anche nei festivi. Ho sentito lamentale da parte dei cittadini che chiedevano i tamponi o i test in modo più celere, mi permetto di osservare che non è semplice fronteggiare un fenomeno di questo tipo con la costante evoluzione che stiamo osservando negli ultimi giorni. Occorre uno spiegamento di uomini e un utilizzo di risorse non facile da reperire. Mi permetto perciò di suggerire una maggiore comprensione nei confronti di tutti gli operatori. Ne ho visto alcuni che giravano per Marcianise per effettuare altri tamponi: il segno che non si sono mai fermati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Ultime di Oggi
  • Attualità

    L’allarme di De Luca sui vaccini: “Forniture dimezzate”

  • Cronaca

    Casalesi in Toscana, preso anche l'ultimo indagato: era in un 'B&b'

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento