Coronavirus, un positivo residente a Cesa. "Ma è domiciliato in un Comune vicino"

Il sindaco spiega cosa è accaduto: "Formalmente è un nostro concittadino ma non vive a Cesa"

E' residente a Cesa ma "è domiciliata in un altro comune dell'agro aversano". Prova a fare chiarezza Enzo Guida, sindaco di Cesa, sul nuovo contagio conteggiato dall'Asl di Caserta proprio nel comune cesano. "Ci siamo subito attivati per comprendere - ha detto il sindaco - e senza intralciare il lavoro dei dirigenti medici ed amministrativi dell’Asl e di chi lavora negli uffici interessati alla emergenza, siamo riusciti ad ottenere le dovute informazioni.  Effettivamente risulta positiva una persona formalmente residente a Cesa ma domiciliata in un altro comune dell’agro aversano. Formuliamo i migliori auguri di una pronta guarigione".

Il sindaco dice di essere "in attesa degli esiti di altri tamponi eseguiti su altri nostri concittadini. A fronte dei numeri dei contagiati riscontati negli ultimi giorni, riteniamo doveroso richiamare l’attenzione di tutti al rispetto delle regole e sull’uso obbligatorio delle mascherine nei casi previsti. Importante è segnalare la propria presenza in Campania all’Asl se si proviene dall’estero, per effettuare i tamponi, rispettando l’isolamento fiduciario".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento