Coronavirus, nuovo contagio nel Capoluogo. Due casi dallo screening allo Sprar

Uno dei volontari ed un beneficiario residenti fuori Caserta risultano positivi al Covid: 5 si mettono in quarantena

Un altro positivo a Caserta

Torna l'incubo Coronavirus nel Capoluogo. Un nuovo caso di positività è stato riscontrato dall'Asl. Lo conferma il sindaco Carlo Marino in un post su Facebook. 

Nuovo caso a Caserta

"Nella giornata di oggi mi è stato comunicato un caso positivo di un residente a Caserta, abbiamo attivato tutte le procedure, è seguito dall’Asl e già anche chi ha avuto contatti con lui è stato messo in quarantena vigilata. Stiamo già attivando tutte le procedure previste con i Dpcm e le ordinanze regionali", ha detto Marino.

Operatori Sprar in quarantena

Inoltre, sono state poste in quarantena fiduciaria le 5 persone, residenti 4 a Caserta ed 1 a Recale, che hanno avuto contatti 2 contagiati emersi dallo screening effettuato venerdì dall'Asl su circa 100 tra operatori e beneficiari del progetto Sprar di Caserta. Dai tamponi sono risultati positivi un operatore 50enne residente a Castel Volturno, ricoverato al Covid Hospital di Maddaloni per motivi precauzionali, ed un beneficiario del progetto di accoglienza, residente a San Nicola la Strada, che risulta asintomatico. "Stiamo gestendo la situazione in collaborazione con Comuni di Caserta e San Nicola la Strada, l'Asl e la Prefettura", fanno sapere dal Centro Sociale ex Canapificio che gestisce lo Sprar a Caserta.

Il sindaco: "Covid è ancora presente"

"Siamo in contatto continuo con la direzione e il dipartimento di Prevenzione dell’Asl Caserta e con il Prefetto - ha detto ancora il sindaco - Non dimentichiamo che il Covid è ancora presente, non dobbiamo essere superficiali, dobbiamo rispettare le regole di distanziamento, igienico-sanitarie e mascherina nei luoghi chiusi o affollati. Salviamo noi tutti e non molliamo", conclude Marino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento