Impennata di contagi in Campania: 390 in un solo giorno

Aumentano anche i tamponi ma la percentuale di positivi resta altissima: 4,6%

Sono 390 i nuovi contagi in Campania. E' quanto emerge dal report dell'Unità di Crisi che ha aggiornato la situazione relativa all'emergenza coronavirus alle ultime 24 ore. 

Tra ieri e oggi sono stati processati 8311 tamponi di cui, appunto, 390 risultati positivi, il 4,7%. L'Unità di Crisi della Campania ha anche dichiarato la guarigione di 107 pazienti. Non si registrano decessi nel corso della giornata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla luce dei nuovi dati cambiano i numeri dall'inizio della pandemia. A livello regionale sono stati processati 604.302 tamponi di cui 13132 positivi. Di questi 6273 sono guariti mentre 463 sono le vittime.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento