menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In ospedale per un intervento, bimbo di 3 anni positivo al Covid

Il bambino contagiato dal virus mentre i genitori sono negativi: non ha alcun sintomo

Una piccola 'pallina' dietro l'orecchio, una piccola cisti da rimuovere con un ordinario intervento chirurgico. Una operazione di 'routine'. Un bambino di 3 anni pochi giorni fa è stato accompagnato dai genitori all'ospedale per questo semplice intervento dopo aver avuto l'ok da parte del medico della necessità di operare. 

Il tempo di fare tutte le analisi del sangue, ricevere i risultati e poi andare in sala operatoria per pochi minuti per eliminare questo 'fastidio' che il bimbo si portava avanti dalla nascita. In tutti questi casi poi vengono fatti i tamponi sia al bambino che ai genitori ed è qui che emerge quello che nessuno si sarebbe mai aspettato. I genitori del bimbo sono negativi mentre il bambino di 3 anni è positivo al Covid. Il tampone viene ripetuto anche per la seconda volta ma il risultato è lo stesso.

La famiglia è stata quindi costretta a ritornare a casa nonostante il bambino non avesse alcun tipo di sintomo, anzi era bello attivo e felice. Non è escluso che il bambino abbia contratto il virus in ambiente familiare o addirittura proprio all'ospedale dove sono presenti alcuni giochi per bambini che potrebbero aver permesso il 'passaggio' del Covid.

Informata immediatamente l'Asl adesso si lavora per ricostruire i contatti della famiglia, con quest'ultima già in isolamento domiciliare. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento