Cronaca

Tredici docenti in quarantena, la preside mette tutta la scuola in Dad

Il Covid colpisce un alunno della prima media dell'Istituto Comprensivo "DD 2 Bosco"

Il coronavirus fa breccia nell'Istituto Comprensivo "DD 2 Bosco" di Marcianise: un alunno frequentante la classe prima G della scuola media è risultato positivo al tampone.

La comunicazione dell'Asl è arrivata proprio nella giornata di oggi, mercoledì 5 maggio, e la dirigente scolastica Michelina Ambrosio ha attivato immediatamente il protocollo previsto in questi casi: quarantena per l'intera classe dell'alunno contagiato e sanificazione dell’aula utilizzata dallo studente risultato positivo e di tutti gli spazi comuni della scuola.

A finire in quarantena sono stati anche 13 docenti dell'istituto comprensivo che ha sede centrale in piazza della Repubblica a Marcianise: quasi la metà dell'organico. A partire da giovedì 6 maggio e fino al termine della quarantena decretata dall'Asl per gli alunni della 1°G e del personale scolastico interessato, le lezioni continueranno in Dad (didattica a distanza). Ma non è tutto.

La dirigente scolastica Michelina Ambrosio ha disposto, infatti, sempre a partire da giovedì 6 maggio, la sospensione delle attività didattiche in presenza per tutte le classi della scuola media plesso Bosco. Tale decisione è scaturita per motivi organizzativi dovuti alle criticità legate al numero elevato di docenti assenti per quarantena. 

Resta tuttavia confermata "la possibilità di prosecuzione delle attività in presenza destinate agli alunni con disabilità della scuola media che, guidati dai rispettivi docenti di sostegno (esclusi quelli posti in quarantena) sono supportati nella partecipazione in modalità sincrona alle lezioni in videoconferenza delle classi di appartenenza", si legge in una circolare della preside.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tredici docenti in quarantena, la preside mette tutta la scuola in Dad

CasertaNews è in caricamento