rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca

Crollano i positivi nel casertano: -36,3% in 7 giorni

Il report della fondazione Gimbe certifica 305 nuovi casi per 100mila abitanti

Il coronavirus arretra ancora nel casertano. Secondo i dati elaborati dalla Fondazione Gimbe, relativi al periodo tra il 18 ed il 24 maggio, in Terra di Lavoro si sono registrati 305 casi per 100mila abitanti con un calo rispetto alla settimana precedente del 36,3%.

Un trend di discesa che è più alto sia rispetto a quello nazionale (-29,6%) sia di quello regionale che si attesta a -32,5% con 2403 casi attualmente positivi per 100mila abitanti. Tra le province: Salerno 472 (-27,1% rispetto alla settimana precedente); Benevento 343 (-38,7% rispetto alla settimana precedente); Avellino 333 (-43,4% rispetto alla settimana precedente); Caserta 305 (-36,3% rispetto alla settimana precedente); Napoli 272 (-31,8% rispetto alla settimana precedente).  

Nonostante un calo significativo dei contagi in Campania resta alta la soglia dei posti letto occupati da pazienti Covid negli ospedali che si attesta al di sopra della media nazionale:  in area medica (11,3%) e in terapia intensiva (5%).

A livello nazionale, Gimbe registra, rispetto alla settimana precedente, una netta diminuzione di nuovi casi (171.737 vs 243.932) e una flessione dei decessi (633 vs 763). In deciso calo anche i casi attualmente positivi (811.720 vs 967.401), le persone in isolamento domiciliare (805.173 vs 959.599), i ricoveri con sintomi (6.257 vs 7.465) e le terapie intensive (290 vs 337).  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollano i positivi nel casertano: -36,3% in 7 giorni

CasertaNews è in caricamento