Nove positivi al Cup dell’ospedale di Caserta

I primi casi dopo i tamponi di sabato scorso, poi la conferma per gli altri

I casi di coronavirus al Cup dell'ospedale di Caserta

I primi casi erano stati ufficializzati già dopo i tamponi effettuati sabato scorso, poi venerdì sono arrivati anche gli esiti della seconda tranche di test che hanno certificato, in totale, ben nove casi di dipendenti del Centro Unico Prenotazioni (Cup) dell’azienda ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. I dipendenti che sono risultati negativi al primo giro di tamponi effettuati presso un laboratorio accreditato, come fa sapere l'azienda che gestisce il servizio, hanno continuato a lavorare così come da protocollo sanitario. I test si erano resi necessari dopo che un dipendente era risultato positivo al Covid-19. Dopo qualche giorno, nella giornata di giovedì, è stato effettuato un ulteriore giro di tamponi ai dipendenti e sono state riscontrate, dopo 24 ore, altri 4 ulteriori positivi. Per questo motivo l'azienda ospedaliera ha provveduto a disporre la sanificazione che, stando alle notizie confermate dall'azienda, è stata effettuata nel pomeriggio di venerdì. Purtroppo, questi contagi hanno anche provocato, in alcuni casi, un ampliamento dei positivi anche nelle rispettive famiglie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento