Tre nuovi contagi, tutti nella stessa famiglia. “Siamo a quota 40”

Il vice sindaco: “Serve attenzione, sopratutto per le elezioni”

Tre nuovi contagi, tutti in una sola famiglia.  Aumenta a 40 il dato dei positivi a Casal di Principe, uno dei centri della provincia di Caserta più colpiti dalla seconda ondata di lockdown. I nuovi casi sono stati confermati dal vice sindaco Antonio Schiavone: “L' ASL mi comunica la positività di 3 persone al Covid-19 a Casal di Principe. Siamo arrivati a 40 casi positivi sul nostro territorio. Le 3 persone in questione appartengono allo stesso nucleo familiare. Sono tutte e 3 asintomatiche, stanno bene  e stanno rispettando la quarantena. Invito la cittadinanza a rispettare tutte le regole anti-covid  e di prestare la massima attenzione anche in vista delle elezioni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento