rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Coronavirus. Aumentano i contagi: altri 10 tamponi positivi. In Campania 147 casi

Il governatore De Luca: "44 in terapia intensiva e 10 intubati. Evitiamo di ordinare le pizze per evitare la diffusione"

Si aggrava il bilancio della giornata in Campania. Nel corso del pomeriggio altri 10 tamponi analizzati al Cotugno sono risultati positivi al Coronavirus. A renderlo noto l'Unità di Crisi della Protezione civile regionale. Nel corso del pomeriggio sono stati esaminati altri 80 tamponi di cui 10 sono risultati positivi. Aggiunti ai 9 della mattina, dunque, i positivi sono 147, di cui due guariti. Complessivamente i tamponi analizzati in giornata sono stati 148. 

Sui contagiati il governatore Vincenzo De Luca, intervenuto a Carta Bianca su RaiTre, ha spiegato che sono "44 in terapia intensiva. Dieci persone sono intubate. La grande incognita è legata a coloro che sono venuti dal Nord. 1733 li abbiamo identificati, ma ci sono migliaia di persone non in isolamento. Stiamo facendo un disperato tentativo di evitare che il contagio diventi incontrollabile. La prevenzione prima era nella ricostruzione dei contatti, ora la prevenzione individuale non più possibile. Posti letto per tutti non ci sono e quindi le mezze misure non sono più tollerabili. Evitiamo anche di ordinare le pizze. Se dieci pizzerie portano pizze a cento persone sono mille contatti. In dieci giorni sono diecimila contatti. E infine un appello: c'è carenza di sangue. Ci sono sette bambini in attesa di trapianto di midollo. Sangue non ce n'è". 

Per quanto riguarda la provincia di Caserta i contagiati sono 25 e sono residenti a Santa Maria Capua Vetere (6), Bellona (5), Mondragone (2, tra cui un deceduto), Sant'Arpino (2), Caserta (1), Casal di Principe (1), Parete (1), Cesa (1), Santa Maria a Vico (1), Falciano del Massico (1), Casagiove (1), Portico di Caserta (1), San Prisco (una donna deceduta), Aversa (1).

"Stop a bocce e playgroynd"

A Santa Maria Capua Vetere il sindaco Antonio Mirra ha parlato delle condizioni dei cittadini, almeno 6, affetti da Coronavirus. "Il paziente uno è al Cotugno e sta reagendo bene alle cure, la moglie è in stato febbrile ma è a casa ed il figlio sta bene, ha solo un po' di tosse. Si attendono i risultati del tampone dell'altro figlio che è il fidanzato della ragazza per la quale ieri è stata accertata la negatività". Sull'altro nucleo familiare Mirra ha spiegato che "il figlio è a casa asintomatico, la mamma è al Cotugno ma sta bene mentre qualche difficoltà in più c'è con il secondo paziente in città al quale siamo vicini".

In serata il sindaco ha firmato un'ordinanza con la quale ha prorogato la sospensione del mercato fino al tre aprile. Interdetto anche l'utilizzo dei campi di bocce ed il playground: "in questo momento la priorità è la salute". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus. Aumentano i contagi: altri 10 tamponi positivi. In Campania 147 casi

CasertaNews è in caricamento