rotate-mobile
Cronaca

L'Asl scopre 163 nuovi positivi al Covid. Si torna a morire nel casertano

Il bollettino quotidiano certifica un'incidenza del 7,46%

Si torna a morire di Covid-19 nel casertano dopo cinque giorni consecutivi senza decessi. Un cittadino che era residente a Sant'Arpino non ha resistito alle complicanze legate al maledetto virus ed il suo cuore ha smesso di battere. Intanto continua a preoccupare la diffusione dei contagi in Terra di Lavoro. Sono ben 163 i nuovi positivi certificati dall’Asl di Caserta.

Incidenza al 7,46%

I dati fanno riferimento ai tamponi processati fino alla mezzanotte di lunedì 22 novembre. Il tasso di positività, riferito ai 2.186 tamponi processati, è pari al 7,46%, in lieve calo rispetto al dato precedente (7,59%). Sono, invece, 66 le persone che sono riuscite a sconfiggere il virus e che sono state dichiarate clinicamente guarite. Quelle che ancora sono costrette all’isolamento domiciliare o al ricovero in ospedale, invece, sono 2.892 (ben 96 in più rispetto al precedente aggiornamento).

I nuovi positivi nei comuni

I nuovi contagi si sono registrati ad Arienzo, Aversa (7), Capodrise, Capua, Casaluce, Caserta (9), Cervino (3), Cesa (2), Frignano, Grazzanise, Gricignano d'Aversa (5), Lusciano (3), Macerata Campania (3), Maddaloni (12), Marcianise (29), Marzano Appio, Mondragone (2), Orta di Atella (3), Parete (4), Piedimonte Matese, Portico di Caserta (2), Recale (5), San Cipriano d'Aversa (4), San Felice a Cancello (4), San Marcellino (6), San Marco Evangelista (2), San Nicola la Strada (3), San Prisco (2), San Tammaro (2), Santa Maria a Vico (8), Santa Maria Capua Vetere (17), Sant'Arpino (4), Sessa Aurunca (2), Succivo (2), Teverola, Trentola Ducenta (4), Villa Literno (5).

Il bollettino Asl del 23 novembre 2021

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Asl scopre 163 nuovi positivi al Covid. Si torna a morire nel casertano

CasertaNews è in caricamento