Titolare del bar a contatto con un positivo: locale chiuso per sanificazione

L'annuncio sui social: "Mi sottoporrò al tampone nel più breve tempo possibile"

(foto di repertorio)

Il coronavirus fa breccia in un altro bar della provincia di Caserta. Dopo l'ultimo caso registrato alla caffetteria 'Fisio' di Maddaloni, questa volta al Bar Duomo di Marcianise chiudere i battenti. Il titolare del noto bar marcianisano, Francesco Rossano, è infatti venuto a contatto con un paziente contagiato dal Covid-19 ed ha deciso di chiudere il suo locale, in forma preventiva, per consentire il necessario intervento di sanificazione. "Mi sottoporrò al tampone nel più breve tempo possibile - ha fatto sapere, con un avviso sui social, il titolare del Bar Duomo - Vi terrò aggiornati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

titolare bar duomo marcianise coronavirus-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento