Coronavirus, 10 nuovi casi in Campania. Nel casertano 3 contagi

Il bollettino della Regione conferma il trend di calo del contagio: solo lo 0,22% dei tamponi è positivo

Nuovi casi nel casertano

Sono 10 i nuovi casi di Coronavirus in Campania su 4364 tamponi analizzati nella giornata del 29 maggio. Lo ha reso noto l'Unità di Crisi che ha diramato il bollettino serale sulla situazione epidemiologica in regione. Un report che conferma il trend di calo con appena lo 0,22% dei tamponi esaminati che hanno dato esito positivo.

Secondo il report della Regione sono stati analizzati all'ospedale Cotugno di Napoli 668 tamponi di cui nessuno risultato positivo; all'ospedale Ruggi di Salerno 355 tamponi di cui nessuno risultato positivo; presso i presidi di Aversa-Marcianise 322 tamponi di cui 1 risultato positivo; all'ospedale Moscati di Avellino 238 tamponi di cui nessuno risultato positivo; all'ospedale San Paolo di Napoli 138 tamponi di cui nessuno risultato positivo; all'Azienda ospedaliera Federico II 165 tamponi di cui nessuno risultato positivo; all'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno 665 tamponi di cui nessuno risultato positivo; all'ospedale di Nola 479 tamponi di cui 4 risultati positivi; all'ospedale San Pio di Benevento 120 tamponi di cui 1 risultato positivo; all'ospedale di Eboli 344 tamponi di cui nessuno risultato positivo; al laboratorio del Ceinge 460 tamponi di cui nessuno risultato positivo; al laboratorio Biogem 105 tamponi di cui 2 risultati positivi; al Cardarelli 249 di cui 2 risultati positivi; all'ospedale Santobono Pausillipon 16 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
all'azienda ospedaliera Luigi Vanvitelli di Napoli 40 tamponi di cui nessuno risultato positivo. Complessivamente il dato dei positivi si aggiorna a 4.797 mentre i tamponi processati sono 198.033 dall'inizio della pandemia.

In provincia di Caserta nel corso della giornata di oggi sono stati registrati 3 nuovi casi a Caserta, Marcianise e San Nicola la Strada. Tre sono anche i guariti che sono stati certificati dall'Asl nel corso delle ultime 24 ore. Nel casertano dall’inizio della pandemia si sono registrati, dunque, 460 positivi, 45 morti e 377 guariti così divisi per comune: 34 a Santa Maria Capua Vetere (tra cui 6 deceduti); 31 ad Aversa (4 deceduti); 29 a Marcianise (6 decessi); 26 a Caserta (una deceduta); 19 a Letino, 16 a Maddaloni (2 donne decedute); 14 a Castel Volturno (un deceduto); 13 a Orta di Atella (un deceduto); 11 a Mondragone (3 deceduti);  10 a Gricignano; 9 a Casapulla; 9 a Francolise; 9 a Bellona (un deceduto); 9 a San Prisco (2 deceduti); 8 a Sant’Arpino; 8 a Succivo; 7 a Casal di Principe (2 deceduti);  7 a San Felice a Cancello, 7 a Carinaro; 7 a Casagiove; 7 a Lusciano; 7 a Teverola; 7 a Capua; 7 a San Nicola la Strada (un deceduto); 6 a Trentola Ducenta; 6 a Cesa; 6 a San Tammaro; 6 a San Cipriano d’Aversa (un deceduto); 6 a Portico di Caserta; 5 a Valle di Maddaloni, 5 a Santa Maria la Fossa; 5 a Teano (un deceduto); 5 a Santa Maria a Vico (un deceduto); 5 a Grazzanise (un deceduto); 4 detenuti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere; 4 a Vitulazio (2 deceduti); 4 a San Marco Evangelista; 4 a Pietramelara; 4 a Sessa Aurunca, 4 a Raviscanina; 4 a Capodrise; 4 ricoverati in strutture dell’Asl di Caserta ma non residenti; 4 a Caiazzo, 3 a Villa Literno; 3 a Riardo, 3 a Marzano Appio, 3 ad Arienzo, 3 a Casaluce, 3 a Dragoni, 3 a Curti; 3 a Recale; 2 a Carinola (un deceduto); 2 a Macerata Campania; 2 a Parete; 2 a Formicola, 2 a Frignano, 2 a Falciano del Massico; 2 a Pietravairano, 2 a Villa di Briano (un deceduto), 2 a Castel Morrone (un deceduto), 2 a Caianello, 1 a Sparanise, 1 a Piedimonte Matese; 1 a Roccamonfina (deceduto), 1 a Gioia Sannitica, 1 a Rocca d’Evandro, 1 a Cancello ed Arnone, 1 a Calvi Risorta, 1 a Alvignano, 1 a San Marcellino, 1 ad Alife, 1 a San Pietro Infine, 1 a Mignano Monte Lungo, 1 a Pontelatone, 1 a Piana di Monte Verna, 1 a San Potito Sannitico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A questi vanno aggiunti un anziano napoletano che era ricoverato all’ospedale di Marcianise; una donna che lavorava in un’azienda nella zona industriale di Carinaro; un 86enne di Marcianise spirato dopo il ricovero in un ospedale in provincia di Milano; un 72enne casertano morto all’ospedale di Genova; una donna, residente nel napoletano e dipendente della Comdata di Marcianise; una persona dipendente del Tribunale di Napoli Nord ad Aversa; uno straniero, residente fuori regione, risultato positivo a Cellole dove si trova a casa di alcuni familiari; un uomo di 65 anni di Santa Maria Capua Vetere è deceduto dopo il ricovero in regione Toscana; un uomo di 41 anni di Caserta morto in Lombardia; un 48enne di Santa Maria Capua Vetere, residente in Lombardia, morto in Germania; una donna di Cellole morta in una clinica della provincia di Benevento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento