menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, 30 contagi in un giorno in provincia di Caserta. In Campania 1194 casi

Il bollettino della Regione Campania: 91 tamponi positivi. In Terra di Lavoro 161 persone contagiate e il sindaco di Teverola ammette: "Mi hanno fatto il tampone, ho avuto paura"

Sono 91 i nuovi casi di contagio al Coronavirus registrati in Campania nel corso della giornata. Lo rende noto l'unità di crisi della Regione che ha diramato il bollettino serale. Nel corso del pomeriggio sono risultati positivi altri 44 tamponi che si sono andati ad aggiungere ai 47 emersi nel corso della sessione mattutina dei laboratori.

La situazione in Campania

In particolare presso l'ospedale Moscati di Avellino sono stati esaminati 78 tamponi di cui 21 positivi; presso l'ospedale Ruggi di Salerno sono stati esaminati 99 tamponi di cui 9 positivi; presso l'ospedale Cotugno di Napoli sono stati esaminati 87 tamponi di cui 7 risultati positivi; presso l'ospedale San Paolo di Napoli sono stati esaminati 24 tamponi di cui 6 risultati positivi; presso l'ospedale Sant'Anna di Caserta 16 tamponi di cui 1 positivo. Complessivamente i contagiati della giornata sono stati 91 su 532 tamponi analizzati. Il numero dei contagiati è di 1194.

La situazione in provincia di Caserta

In provincia di Caserta, secondo il report del presidente Giorgio Magliocca, sono 161 i contagiati, 30 in più rispetto al giorno precedente, con 12 deceduti e 3 guariti. In questo momento per il casertano sono 527 le persone in quarantena mentre sono 1538 quelle in isolamento. 

I casi che hanno avuto riscontri dai sindaci sono: 21 a Santa Maria Capua Vetere (tra cui 3 deceduti); 14 a Caserta (tra cui una deceduta, una guarita e due medici del Sant'Anna e San Sebastiano contagiati); 6 a Castel Volturno (tra cui un uomo deceduto); 6 ad Aversa; 6 a Bellona (una poi risultata negativa alle controanalisi); 6 a Francolise; 5 a Mondragone (tra cui un deceduto ed uno risultato negativo alle controanalisi); 5 a Maddaloni; 5 a Cesa (di cui uno guarito); 5 Teverola (tra cui l’ex europarlamentare Nicola Caputo); 5 a San Prisco (tra cui un deceduto); 5 a Santa Maria a Vico (tra cui un deceduto); 4 a Gricignano; 4 a Orta di Atella; 3 a Casagiove; 3 a Marcianise (di cui una deceduta); 3 a Villa Literno; 3 a Succivo; 3 a Sant’Arpino; 3 a Santa Maria la Fossa; 3 a Carinaro, 2 a Capua; 2 a Casal di Principe (una guarita); 2 a Macerata Campania; 2 a Curti; 2 a San Tammaro; 2 a Portico di Caserta; 2 a Falciano del Massico; 2 a Vitulazio (una deceduta); 2 a Lusciano; 1 a Carinola (deceduto); 1 a Parete; 1 a Capodrise, 1 a Sparanise, 1 Teano, 1 a Trentola Ducenta; 1 a Piedimonte Matese; 1 Roccamonfina (deceduto), 1 a San Cipriano d’Aversa, 1 a Casapulla, 1 a San Nicola la Strada, 1 a San Felice a Cancello, 1 a San Marco Evangelista

A questi un anziano napoletano che era ricoverato all’ospedale di Marcianise; una donna che lavorava in un’azienda nella zona industriale di Carinaro; un 86enne di Marcianise spirato dopo il ricovero in un ospedale in provincia di Milano; un 72enne casertano morto all’ospedale di Genova; una donna, residente nel napoletano e dipendente della Comdata di Marcianise; una persona dipendente del Tribunale di Napoli Nord ad Aversa; uno straniero, residente fuori regione, risultato positivo a Cellole dove si trova a casa di alcuni familiari
 

Il sindaco di Teverola sottoposto al tampone

E' stato sottoposto al tampone anche il sindaco di Teverola Tommaso Barbato. In serata è stato lo stesso primo cittadino a renderlo noto nel fare l'aggiornamento sui casi di contagio, fortunatamente fermo a quota 5. "Non ci sono stati nuovi casi di contagio. Uno solo è in attesa. Gli altri tre sono negativi. Lo scorso 11 marzo ho convocato una riunione con i soli addetti ai lavori. Qualche giorno dopo uno dei partecipanti è risultato positivo. Sono stato messo in isolamento cautelativo e sottoposto al tampone - ha detto Barbato - Ho avuto un po' paura per me e la mia famiglia ma ho continuato a lavorare da casa. Ho preferito non diffondere la notizia fino all'esito che per fortuna è negativo. Negativi anche quelli dell'assessore Alfonso Fattore e del presidente del Consiglio Gennaro Caserta".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento