Coronavirus, solo 16 nuovi casi in Campania su 3526 tamponi. Undici contagi nel casertano

Focolaio a Letino e un nuovo test positivo a Capua. L'incidenza percentuale resta bassa: appena lo 0,45%

I tamponi

Continua il trend di calo dei contagi in Campania. Secondo il report dell'Unità di Crisi sono appena 16 i nuovi casi su 3526 tamponi processati nella giornata del 16 maggio. Se da un lato la percentuale di nuovi casi continua a essere bassa (appena lo 0,45%) preoccupa la situazione nel casertano dove i nuovi contagi tornano ad essere in doppia cifra: 11 a fine giornata. 

In particolare, sono stati diramati i seguenti dati: all'ospedale Cotugno di Napoli: sono stati esaminati 341 tamponi di cui nessuno risultato positivo; all'ospedale  Ruggi di Salerno: sono stati esaminati 286 tamponi di cui nessuno risultato positivo; ai presidi di Aversa-Marcianise: sono stati esaminati 392 tamponi di cui 9 risultati positivi; all'ospedale Moscati di Avellino: sono stati esaminati 170 tamponi di cui nessuno risultato positivo; all'ospedale San Paolo di Napoli: sono stati esaminati 199 tamponi di cui 2 risultati positivi; all'Azienda ospedaliera Federico II: sono stati esaminati 153 tamponi di cui nessuno risultato positivo; all'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno: sono stati esaminati 767 tamponi di cui nessuno risultato positivo; all'ospedale di Nola: sono stati esaminati 248 tamponi di cui 1 risultato positivo; all'ospedale San Pio di Benevento: sono stati esaminati 100 tamponi di cui nessuno risultato positivo; al laboratorio del Ceinge: sono stati esaminati 472 tamponi di cui nessuno risultato positivo; al laboratorio Biogem sono stati esaminati 398 tamponi di cui 4 risultati positivi. Complessivamente sono 4.684 i contagi a fronte di 139.787.

In provincia di Caserta, come detto, schizzano i nuovi casi con il focolaio di 10 contagi a Letino, dichiarata "zona rossa" dal governatore Vincenzo De Luca, e un nuovo caso a Capua. Al momento gli attuali positivi sono 75. 

In totale, dunque, ci sono 447 casi ufficializzati con 43 deceduti e 328 guariti: 34 a Santa Maria Capua Vetere (tra cui 6 deceduti); 31 ad Aversa (4 deceduti); 27 a Marcianise (6 decessi); 24 a Caserta (una deceduta); 16 a Maddaloni (2 donne decedute); 14 a Castel Volturno (un deceduto); 13 a Orta di Atella (un deceduto); 13 a Letino, 11 a Mondragone (3 deceduti);  9 a Casapulla; 9 a Gricignano; 9 a Francolise; 9 a Bellona (un deceduto); 9 a San Prisco (2 deceduti); 8 a Sant’Arpino; 8 a Succivo; 7 a Casal di Principe (2 deceduti);  7 a San Felice a Cancello, 7 a Carinaro; 7 a Casagiove; 7 a Lusciano; 7 a Teverola (tra cui l’ex europarlamentare Nicola Caputo che è guarito); 7 a Capua; 6 a Trentola Ducenta; 6 a Cesa; 6 a San Tammaro; 6 a San Cipriano d’Aversa (un deceduto); 6 a San Nicola la Strada (un deceduto); 6 a Portico di Caserta; 5 a Valle di Maddaloni, 5 a Santa Maria la Fossa; 5 a Teano (un deceduto); 5 a Santa Maria a Vico (un deceduto); 5 a Grazzanise (un deceduto), 4 detenuti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere; 4 a Vitulazio (2 deceduti); 4 a San Marco Evangelista; 4 a Pietramelara, 4 a Sessa Aurunca, 4 a Raviscanina, 4 a Capodrise; 4 ricoverati in strutture dell’Asl di Caserta ma non residenti; 4 a Caiazzo, 3 a Villa Literno; 3 a Riardo, 3 a Marzano Appio, 3 ad Arienzo, 3 a Casaluce, 3 a Dragoni, 3 a Curti; 3 a Recale; 2 a Carinola (un deceduto); 2 a Macerata Campania; 2 a Parete; 2 a Formicola, 2 a Frignano, 2 a Falciano del Massico; 2 a Pietravairano, 2 a Villa di Briano (un deceduto), 2 a Castel Morrone (un deceduto), 2 a Caianello, 1 a Sparanise, 1 a Piedimonte Matese; 1 a Roccamonfina (deceduto), 1 a Gioia Sannitica, 1 a Rocca d’Evandro, 1 a Cancello ed Arnone, 1 a Calvi Risorta, 1 a Alvignano, 1 a San Marcellino, 1 ad Alife, 1 a San Pietro Infine, 1 a Mignano Monte Lungo, 1 a Pontelatone, 1 a Piana di Monte Verna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A questi vanno aggiunti un anziano napoletano che era ricoverato all’ospedale di Marcianise; una donna che lavorava in un’azienda nella zona industriale di Carinaro; un 86enne di Marcianise spirato dopo il ricovero in un ospedale in provincia di Milano; un 72enne casertano morto all’ospedale di Genova; una donna, residente nel napoletano e dipendente della Comdata di Marcianise; una persona dipendente del Tribunale di Napoli Nord ad Aversa; uno straniero, residente fuori regione, risultato positivo a Cellole dove si trova a casa di alcuni familiari; un uomo di 65 anni di Santa Maria Capua Vetere è deceduto dopo il ricovero in regione Toscana; un uomo di 41 anni di Caserta morto in Lombardia; un 48enne di Santa Maria Capua Vetere, residente in Lombardia, morto in Germania; una donna di Cellole morta in una clinica della provincia di Benevento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento