Coronavirus, calano i contagi in Campania: 6 nuovi casi su 1557 tamponi

Il bollettino dell'Unità di Crisi sull'emergenza sanitaria

Sei nuovi casi e 3 guariti. E' questo il dato relativo alla Campania reso noto dall'Unità di Crisi della Regione nel bollettino quotidiano sull'emergenza epidemiologica. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla luce dei nuovi dati il totale dei contagiati, dall'inizio della pandemia, si aggiorna a 4880 mentre quello dei guariti a 4114 mentre 434 sono le vittime. Nel corso delle ultime 24 ore sono stati processati 1557 tamponi (319.860 dall'inizio dell'emergenza sanitaria). Numeri parziali, quelli della regione, che non tengono in considerazione (o forse solo parzialmente) il dato sui guariti in provincia di Caserta: ben 13 certificati dall'Asl.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Nuovo boom di contagi nel casertano, ma crescono anche i guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento