menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, una settimana da incubo: 64 morti nel casertano

Il rapporto positivi-tampone cresce: l'11,5% dei tamponi processati è positivo. Ci sono 1368 guariti

Oltre 9 vittime del Covid al giorno. E' la preoccupante media dei decessi nel casertano, calcolata dal 25 al 31 dicembre 2020. E' stata una settimana da incubo quella delle festività natalizie in provincia di Caserta: in 7 giorni l'Asl ha registrato ben 64 decessi di pazienti che avevano contratto il virus. Un aumento davvero impressionante rispetto alla settimana precedente quando i pazienti che non ce l'hanno fatta sono stati 21. Sale dunque a 434 il bilancio dei morti dall'inizio della pandemia.

I contagi

Dati poco rassicuranti arrivano anche dal fronte dei contagi. Se è vero che il numero dei positivi è stato inferiore rispetto alla settimana precedente, lo stesso non si può dire del rapporto positivi-tamponi che invece ha fatto registrare una crescita. Nel corso della settimana dal 25 al 31 dicembre 2020 sono risultati positivi 906 tamponi su 7873 processati con un'incidenza percentuale dell'11,5%

I centri più colpiti

Aversa e Maddaloni sono i centri maggiormente colpiti dal coronavirus. Secondo l'ultimo bollettino diffuso dall'Asl di Caserta, nella città normanna ci sono ancora 346 pazienti positivi al Covid, mentre nella comunità maddalonese 290. Nella triste 'Top 10' delle città con più alto numero di contagiati seguono Marcianise (259 positivi attuali), Caserta (249), San Felice a Cancello (205), Mondragone (158), Orta di Atella (153), Sessa Aurunca (152), Santa Maria Capua Vetere (150), Santa Maria a Vico (128).

I guariti

Buone nuove invece sul fronte dei guariti: 1368 pazienti hanno vinto la loro battaglia con il virus nel corso della settimana di Natale. Alla luce di questi dati i positivi attuali sono 4813, ben 526 in meno rispetto ai 7 giorni precedenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento