menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Nicola Esposito

Il sindaco Nicola Esposito

Troppi assembramenti, il sindaco chiude tutti i parchi e le aree verdi

Esposito firma una nuova ordinanza: "Sono stato costretto, ora mi aspetto senso di responsabilità"

Troppi assembramenti a Lusciano, nonostante l'aumento dei contagi da coronavirus registrato negli ultimi giorni. E' il motivo che ha spinto il sindaco Nicola Esposito a firmare una nuova ordinanza per introdurre ulteriori misure restrittive. Da sabato 6 marzo (e fino a data da definirsi) restano chiuse tutte le aree verdi ed i parchi pubblici comunali; è quindi vietato accedervi e sostare in questi spazi.

"Sono stato costretto ad emanare questa ordinanza dopo le varie segnalazioni ricevute in questi ultimi giorni di assembramenti nei vari parchi pubblici - ha spiegato il primo cittadino - Spero di poter assistere, nei prossimi giorni, ad un grande senso di responsabilità da parte dei luscianesi. Ricordo inoltre di evitare assembramenti dentro e fuori le attività commerciali e i luoghi pubblici, uscire solo per necessità, lavare frequentemente le mani ed indossare sempre la mascherina".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento