menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La tenda per il pre triage all'ospedale di Santa Maria Capua Vetere

La tenda per il pre triage all'ospedale di Santa Maria Capua Vetere

Coronavirus, altri 6 casi positivi: in Campania siamo a quota 28. Monitorata coppia casertana

Una coppia monitorata all'ospedale di Santa Maria Capua Vetere. Il sindaco di Cesa Enzo Guida telefona al ragazzo contagiato: "Sta bene, non ha febbre. Resta in isolamento come tutta la famiglia"

Aumentano ancora i contagi da coronavirus in regione Campania. La Protezione civile ha diramato una nota ufficiale nella quale certifica che “su 80 tamponi esaminati oggi all’ospedale Cotugno di Napoli, 6 sono risultati positivi. Gli stessi sono stati inviati all’Istituto Superiore di Sanità per le controanalisi”. Sale così a 28 il numero dei contagiati della Campania, cinque dei quali in provincia di Caserta: una ragazza del Capoluogo, uno di Mondragone, un altro a Cesa ed una coppia a Bellona. Inoltre verifiche sono in corso anche su due persone che, con febbre alta, sono state sottoposte al tampone all’ospedale di Santa Maria Capua Vetere e poi spedite a casa in isolamento domiciliare. 

Intanto il sindaco di Cesa Enzo Guida ha annunciato in serata di aver avuto un nuovo contatto telefonico col suo compaesano risultato positivo al tampone per il coronavirus. “Sta bene, non ha febbre e continua a stare in isolamento, così come tutta la famiglia”. Il primo cittadino ha confermato, inoltre, che “le scuole locali, pubbliche, private e paritarie, di ogni ordine e grado resteranno chiuse. Domani (martedì, ndr) firmerò l’ordinanza motivata in base ai poteri dettati dall’articolo 50 del Tuel. Si era creata una certa confusione sul punto, per via di una circolare del prefetto di Caserta. Senza entrare nei tecnicismi e senza adottare alcun provvedimento contro legge, l’ordinanza sarà motivata per ragioni di emergenza sanitaria a carattere locale”. Le scuole resteranno chiuse fino a sabato anche a Bellona e Vitulazio, i due paesi interessati dalla coppia (marito e moglie) risultata positiva al test da coronavirus. Intanto nelle prossime ore verrà montata una tenda per il 'pre triage' anche all'ospedale di Piedimonte Matese.

Un spot per rilanciare l'immagine della Campania

Oggi, intanto, si è riunito, convocato dal presidente della Regione Campania Vincenzo de Luca, il tavolo operativo al quale hanno partecipato le associazioni delle categorie produttive della Campania, per analizzare e affrontare le criticità che stanno emergendo nei comparti economici in relazione alla epidemia di coronavirus. Alla riunione ne seguiranno altre, direttamente collegate all'evoluzione della situazione generale.
“È stato un primo incontro - ha dichiarato il Presidente De Luca - utilissimo per capire le esigenze di tutti i settori interessati anche in relazione a quanto è recepito nei decreti annunciati dal Governo con le misure a sostegno dei comparti interessati. Seguiremo insieme l'evolversi della situazione e la Regione sarà al fianco degli operatori". È stato affrontato specificamente anche il problema delle ripercussioni che si potranno registrare per il turismo già in questi giorni oltre che nelle prossime settimane e mesi. Saranno intraprese tutte le iniziative per sostenere e rilanciare il settore turistico e alberghiero, anche con una campagna promozionale. Su questo fronte il Presidente De Luca ha anche annunciato l'importanza di una iniziativa comune che coinvolgerà tutti gli operatori, affidando a personalità del mondo della cultura e dello spettacolo uno spot per promuovere l'immagine di Napoli e della Campania sulla scena internazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento