Escalation di furti, arrivano controlli straordinari e videosorveglianza

Le misure decise nella riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza

Operazioni straordinarie di controllo del territorio, nuovi impianti di videosorveglianza collegati con le forze di polizia per la trasmissione delle immagini alle centrali, comitati spontanei di cittadini che tramite app quali WhatsApp formeranno gruppi di ‘controllo del vicinato’ per fornire a polizia e carabinieri segnalazioni.

Sono queste le iniziative concordate durante l’incontro tenutosi lo scorso 22 marzo presso la prefettura di Caserta nella riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza. Il vertice era stato riunito in seguito all’escalation di reati comuni nell’agro caleno, oltre che a Piedimonte Matese e Caiazzo.

Impegni presi anche dal sindaco di Pastorano Vincenzo Russo, come si legge in una nota inviata al comandante della polizia municipale Arcangelo Argenziano. Spetterà a quest’ultimo infatti l’adozione delle misure utili a contrastare un fenomeno, quello dei furti, che sta provocando grande agitazione tra i cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Muore a 49 anni col virus. La rabbia del sindaco: "Smettiamola di sottovalutare la situazione"

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

Torna su
CasertaNews è in caricamento