Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca San Tammaro

Blitz 'anti-roghi' in 2 comuni casertani: raffica di sequestri e multe

Oltre 16mila euro di sanzioni e otto veicoli sequestrati tra San Tammaro e Castel Volturno

Nell’ambito delle attività di repressione e prevenzione dell’abbandono illecito di rifiuti provenienti da utenze domestiche, industriali e agricole, mirate anche alle discariche abusive, il Raggruppamento “Campania” dell’Esercito Italiano su base Reggimento Cavalleggeri “Guide” (19°), secondo le direttive stabilite dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania nell’ambito della “Terra dei Fuochi”, sotto il coordinamento delle Prefetture di Napoli e Caserta, ha svolto un’operazione di controllo straordinario contro lo smaltimento illecito e sulla prevenzione di roghi industriali, artigianali e commerciali nei comuni di San Tammaro e Castel Volturno.

A seguito di una pianificazione modulata su tre giornate e in tre fasce orarie differenti (antimeridiane-pomeridiane-serali), ricognizioni aeree allo scopo di individuare aree destinate a sversamenti illeciti, precisamente sorvoli realizzati dall’assetto Raven (droni dell’Esercito italiano specializzati nella ricerca informativa) sull’area di San Tammaro, nelle giornate del 6-7-8 settembre, sono state condotte attività di II livello congiuntamente con la polizia municipale di San Tammaro per il controllo straordinario del territorio e per il contrasto all’illecito sversamento di rifiuti, ai roghi ed alle condotte illecite connesse. Nello specifico, 2 pattuglie dell’Esercito Italiano congiuntamente a una pattuglia della Polizia Municipale di San Tammaro, effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 48 persone identificate di cui 10 sanzionate, 47 veicoli controllati, di cui uno sequestrato. Al termine delle attività sono state comminate sanzioni per un totale di 1579 euro.

A Castel Volturno, invece, le pattuglie dell’Esercito Italiano congiuntamente a quelle della polizia municipale, effettuavano un controllo presso un’abitazione realizzando i seguenti risultati: 5 persone identificate e sanzionate, 6 veicoli controllati di cui 4 sequestrati, 30 mq di aree sequestrate, 11 mc di rifiuti sequestrati non pericolosi. Al termine dell’attività sono state comminate sanzioni per un totale di 8474 euro. Il 10 settembre, inoltre, due pattuglie dell’Esercito Italiano congiuntamente a 2 pattuglie della polizia municipale castellana, effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 3 persone identificate di cui 2 sanzionate, 3 veicoli controllati e sequestrati. Al termine dell’attività sono state comminate sanzioni per un totale di 6575 euro.

Le attività si inquadrano nelle azioni di “secondo livello” (cioè operate da pattuglie congiunte dall’Esercito e dai corpi di Polizia municipale o metropolitana) che si aggiungono ai settimanali Action Day.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz 'anti-roghi' in 2 comuni casertani: raffica di sequestri e multe

CasertaNews è in caricamento