Troppi ragazzi ammassati e senza mascherine: chiusura per 2 bar

I controlli dei carabinieri a Santa Maria Capua Vetere e Grazzanise

foto di repertorio

Chiusi due bar per la violazione delle norme anti Covid e, contestualmente, sono stati anche sanzionati i titolari. E’ il bilancio della serie di controlli operato dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Santa Maria Capua Vetere alle attività commerciali per la verifica del rispetto delle norme di sicurezza atte a contenere il rischio epidemiologico da Covid-19 riguardo l'obbligo di mascherina ed il distanziamento interpersonale. Due i locali attenzionati dove si è verificata l'assenza del distanziamento sociale ed il mancato utilizzo dei dispositivi di protezione sia del personale degli esercizi commerciali che  per gli avventori. Le prime violazioni sono state riscontrate in un bar di Piazza San Francesco a Santa Maria Capua Vetere, verso le 23 di sabato, per poi proseguire nel corso della notte a Grazzanise dove. alle 2.30, presso un bar di via Cesare Battisti, è stato verificato il mancato rispetto delle linee guida nazionali idonee a prevenire o ridurre il rischio di contagio con la relativa chiusura dell'esercizio per 5 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento