Operazione interforze nella movida: multe e sequestri nei locali

Due esercizi pubblici sanzionati per chiusura oltre l’orario previsto delle 2, trovati anche 12 lavoratori in nero e 4 lavoratori irregolari di cui uno percettore di reddito di cittadinanza

Nella giornata di venerdì 7 febbraio, a seguito del registrarsi di fenomeni di criminalità diffusa soprattutto nel fine settimana e nell’ambito della movida aversana violenta, tema oggetto anche di confronto in sede di Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, è stato effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio con l’impiego di numeroso personale di diverse forze di polizia e di altri Enti.

In particolare, l’intero dispositivo, diretto dal primo dirigente Vincenzo Gallozzi, è stato impiegato personale del Commissariato di Aversa, del reparto Prevenzione Crimine Campania della polizia di Stato, personale dell’Arma dei Carabinieri di Aversa, della Compagnia di intervento Operativo dei Carabinieri, della Compagnia Pronto Impego e della Compagnia della Guardia di Finanza di Aversa, della polizia Locale, dell’Ispettorato del lavoro e dell’Asl di Caserta.

Le operazioni sono iniziate intorno alle ore 19 ed il personale di polizia è stato dislocato lungo tutte le arterie della città, svolgendo attività di controllo, prevenzione e contestazione degli illeciti. Successivamente altro personale si è addentrato nel cuore della movida, centro storico, via Seggio, via Roma, via Salvo d’Acquisto, ove, ad ampio raggio, sono state controllate numerose attività commerciali, veicoli e persone sospette. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Controllate in totale 299 persone, 137 veicoli ed elevate 33 sanzioni per violazione del codice della strada. Sono stati  inoltre controllati 14 esercizi pubblici ed elevate sanzioni amministrative e penali con sequestri da parte di personale dell’Asl di derrate alimentari non tracciabili e altro. Due locali sanzionati per chiusura oltre l’orario previsto delle ore 2. Trovati 12 lavoratori in nero, 4 lavoratori irregolari di cui 1 percettore di reddito di cittadinanza. Elevate 6 sanzioni amministrative ed infine identificate e sanzionate tre persone che svolgevano l’attività di parcheggiatore abusivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

Torna su
CasertaNews è in caricamento