Multati per la passeggiata in montagna: "Non è giusto. Faremo ricorso"

Lo sfogo della coppia di escursionisti casertani fermata nel beneventano dai carabinieri

"Stavamo per fare solo solo una passeggiata ma ci hanno fermati e fatto la multa". È questo l'amaro sfogo del casertano Emanuele Repola, presidente dell'associazione Hikers Adventures,  che stamattina, mentre si apprestava ad un'escursione nel beneventano, è incappato nella sanzione dei carabinieri per aver violato le norme Covid.

Repola parte da una differenza che è sostanziale: quella tra il trekking, considerato attività sportiva dalla Regione ma non dal Coni e che quindi può essere svolto nelle fasce orarie previste (dalle 5,30 alle 8,30 del mattino), e l'hiking, cioè la passeggiata immersa nella natura. Un'escursione per intenderci. "Il trekking prevede un percorso lungo in più giorni - spiega Repola - L'hiking è una passeggiata di una sola giornata. Ed era quello che stavamo facendo, in due persone, tra l'altro congiunti. Nello zainetto avevamo solo i panini".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una differenza che però non è bastata ad evitare la sanzione dei militari. "Ci hanno detto che non potevamo perché le passeggiate sono vietate al di fuori del comune di residenza. Ma non è vero. Al riguardo lo scorso 6 maggio l'Unità di Crisi della Regione ha ribadito come tali spostamenti si possano fare sempre purché si resti in Campania", conclude Repola. Una vacatio normativa, dunque, sulla quale sarà necessario un chiarimento. Intanto i protagonisti di questa vicenda preannunciano ricorso contro il provvedimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento