In giro senza mascherine e distanziamento: scattano 30 multe

I controlli della polizia nel week-end. Nei prossimi giorni poliziotti anche nei bar, ristoranti e sale giochi

(foto di repertorio)

Controlli a tappeto a Santa Maria Capua Vetere e cittadine limitrofe: 30 contravvenzioni elevate dai poliziotti nel fine settimana. Nonostante le disposizioni governative volte al contenimento dell'emergenza epidemiologica in atto siano più restrittive, i trasgressori continuano a permanere.

Durante un servizio di controllo svolto dagli agenti del commissariato di Santa Maria Capua Vetere finalizzato al rispetto delle stringenti misure anti Covid, ben 30 sono risultati essere i trasgressori per le vie di Santa Maria Capua Vetere e dei comuni vicini. Assenza di dispositivi di sicurezza individuale e mancato rispetto del distanziamento sociale sono state le infrazioni più comuni che hanno portato i vigili urbani ad elevare 400 euro di multa ad ogni trasgressore.

Nei prossimi giorni a finire nel mirino degli agenti saranno bar, ristoranti e sale giochi in ossequio al Dpcm del 26 ottobre adottato dal premier Giuseppe Conte. Per le vie della città il rispetto della legalità va di pari passo con l'esasperazione di cittadini ed esercenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento