Coronavirus, i controlli: beccati 84 'furbetti' in strada, scattano denunce e multe

Gli agenti della polizia municipale 'blindano' la città: effettuate anche 35 multe per violazione del Codice della strada

Continuano serrati i controlli da parte della polizia municipale a Maddaloni per assicurare il rispetto delle prescrizioni governative in materia di coronavirus su tutto il territorio comunale. Dall’11 marzo al 20 aprile le pattuglie della polizia municipale (composte da un totale di 15 agenti), guidate dal comandante Domenico Renga, nell'ambito dei controlli anti assembramenti volti al contenimento del contagio da Covid-19, hanno acquisito ben 2330 autocertificazioni. Beccati ben 84 furbetti in strada senza un valido motivo, di cui 9 sono stati denunciati e 75 multati. Effettuate inoltre 35 sanzioni per violazioni alle norme del Codice della strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento