Controlli a raffica sul lungomare: sequestrate auto e moto |

Attenzione alta anche nei confronti dei parcheggiatori abusivi

Un furgone sequestrato a Castel Volturno

Un’altra giornata di intensi controlli a Castel Volturno da parte della polizia locale guidata da Domenico De Simone. Anche sabato sulla via del mare sono stati sequestrati tanti veicoli, la maggior parte guidati da cittadini di etnia rom che però sono risultati privi di patente di guida o, in alcuni casi, con mezzi senza l’assicurazione obbligatoria. Anche oggi gli agenti hanno presidiato il litorale con particolare attenzione nei confronti dei parcheggiatori abusivi. Già la scorsa settimana due furono denunciati per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento