menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stipula contratto a nome di una persona morta: denunciata procacciatrice d'affari

La 45enne è stata denunciata dai carabinieri. Ma le indagini non si fermano

Un particolare caso di truffa è stato smascherato dai Carabinieri della Stazione di Greci che hanno denunciato una 45enne della provincia di Caserta. Come riporta AvellinoToday , all’esito di un’attività d’indagine svolta dai militari dell’Arma, è emersa la procedura truffaldina che ha portato alla denuncia della procacciatrice d’affari, la quale aveva stipulato un falso contratto per la fornitura di energia elettrica, verosimilmente al solo fine di ricevere il relativo compenso dalla società per cui lavorava.

Gli accertamenti effettuati dai Carabinieri, hanno permesso di risalire all’identità della presunta malfattrice: la stessa, avendo la materiale disponibilità sia di un falso documento d’identità sia di contratti in originale, ne stipulava uno a nome di una persona di Greci deceduta alcuni anni prima, con apertura di fornitura elettrica ma con contatore non erogante corrente.

Alla luce delle evidenze emerse, per la 45enne è scattato il deferimento in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria poiché ritenuta responsabile dei reati di sostituzione di persona, falsità in scrittura privata, uso di atto falso e truffa. Sono tuttora in corso accertamenti da parte dei Carabinieri finalizzati anche ad appurare la responsabilità della donna in eventuali ulteriori analoghi fatti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Autostrada liberata dopo 10 ore di inferno. "Andiamo a Roma"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento