Cronaca

Contratto intestato ad un defunto: fratello si ritrova bolletta da 650 euro

Denunciata una casertana insieme al convivente per furto e sostituzione di persona

Una 31enne casertana ed il suo convivente di 48 anni sono stati denunciati dai carabinieri per furto e sostituzione di persona.

Attraverso l'utilizzo dei dati anagrafici e del codice fiscale di una persona defunta i due hanno attivato, in modalità "vocal ordering", un contratto di fornitura di corrente elettrica.

Così facendo hanno causato un danno di 650 euro al fratello della persona scomparsa, un uomo di 63 anni residente nel comune alle porte di Udine. I due conviventi sono stati denunciati a piede libero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contratto intestato ad un defunto: fratello si ritrova bolletta da 650 euro

CasertaNews è in caricamento