Cronaca Raviscanina

Sospetti casi Covid, il sindaco chiude tutte le scuole

Masiello sospende la didattica in presenza dal 3 febbraio: "Attendiamo gli esiti di alcuni tamponi"

Da mercoledì 3 febbraio tutte le scuole di Raviscanina resteranno chiuse. Lo ha deciso il sindaco Ermanno Masiello che ha disposto la sospensione della didattica in presenza nei plessi di asilo, elementari e medie.

La decisione del primo cittadino è di natura precauzionale. "Al momento non vi sono casi di Covid accertati che riguardano le nostre scuole - dice il sindaco a Casertanews - Tuttavia abbiamo due ragazzi in attesa di tampone, dopo che i loro familiari sono risultati positivi, e delle persone della scuola media che hanno la febbre e sono anch'esse in attesa di tampone".

La chiusura delle scuole, dunque, dipenderà proprio dagli esiti di questi tamponi. E ciò lo testimonia anche il fatto che il sindaco Masiello non ha ancora stabilito una data per la riapertura dei plessi scolastici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospetti casi Covid, il sindaco chiude tutte le scuole

CasertaNews è in caricamento