Camorra a Caserta, si consegna l’ultimo ricercato

Era scappato al blitz di due settimane fa contro gli eredi di Della Ventura

Paolo Cinotti

Si è consegnato spontaneamente all'autorità giudiziaria Paolo Cinotti, 35enne di Caserta, accusato di spaccio di droga e destinatario della misura degli arresti domiciliari nell'ambito dell'inchiesta che, lo scorso 3 giugno, aveva portato all'arresto di altre 7 persone, tra cui Michele Maravita e Concetta Buonocore, coinvolte con vari ruoli nel business della droga gestito nel Capoluogo dalla famiglia Della Ventura.

Cinotti nella serata del 15 giugno si è presentato alla caserma dei carabinieri accompagnato dal suo difensore, l'avvocato Nello Sgambato. Il 35enne lavorava all'estero ed è rientrato Italia per farsi notificare il provvedimento dell'Autorità Giudiziaria. Secondo la ricostruzione della Dda il 35enne sarebbe uno dei pusher 'autonomi' che avrebbero acquistato droga anche dal gruppo guidato da Maravita. Stupefacente che poi avrebbe ceduto ad una pluralità di acquirenti autonomamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il suo nome nell'ordinanza di custodia cautelare, però, al netto dello spaccio, balza all'occhio per altro. Cinotti avrebbe subito un pestaggio nel garage del rione Falcone per mano di Maravita e dei suoi "scagnozzi". Vennero esplosi anche dei colpi di pistola al suo indirizzo. Secondo loro Cinotti avrebbe messo voci in giro su Maravita, in particolare di essere un informatore della polizia. Al 35enne veniva contestata anche la sua relazione con Virginia Scalino, anche lei indagata a piede libero, precedentemente legata ad un parente di Concetta Buonocore, moglie del boss Antonio Della Ventura detto 'o Cuniglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • Una settimana tra pioggia ed afa: ecco le previsioni nel casertano

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Movida violenta a Caserta: 2 risse e 3 ragazzini feriti

  • Coronavirus, 26 nuovi casi certificati in 16 comuni casertani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento