rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca San Cipriano d'Aversa

Camorra, confisca definitiva per le società di Caterino

Allo Stato cinque aziende dell’imprenditore condannato

“Dichiara inammissibile il ricorso e condanna il ricorrente al pagamento delle spese processuali”. Si è chiuso così l’ultimo tentativo dell’imprenditore di San Cipriano Giacomo Caterino di riottenere cinque società che gli erano state confiscate dopo che era diventata definitiva la condanna per turbativa d’asta aggravata dalla finalità di agevolazione mafiosa, per aver favorito il clan dei Casalesi. Allo Stato, quindi, passano la Cles s.a.s., Le Ceneri, L’erbavoglio, la ditta individuale Caterino Giacomo, la Ktesis che lo stesso imprenditore aveva cercato di recuperare tramite ricorso alla Corte di Cassazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camorra, confisca definitiva per le società di Caterino

CasertaNews è in caricamento