rotate-mobile
Cronaca Bellona

Spaccio di cocaina, condanne per la "zia" e altri tre

La sentenza di primo grado dopo le indagini dei carabinieri di Capua sullo spaccio

Quattro condanne in primo grado nel processo con rito abbreviato nei confronti della banda di spacciatori sgominata lo scorso marzo in una operazione dei carabinieri della Compagnia di Capua. Nel mirino dei militari era finita un’articolata attività di smercio di cocaina che aveva come leader Cristina Gravante, 54enne del litorale domizio ma domiciliata a Bellona.

Il giudice Sergio Enea, come riporta ‘Cronache di Caserta’, le ha inflitto una pena di 6 anni e 4 mesi di carcere. Condanne anche per Giuseppe Rescigno, 31enne di Vitulazio (5 anni di reclusione), Fabio Rovelli, 30enne di Bellona (6 anni), Daniele Mendetta, 42enne di Castel Volturno (7 anni di carcere).

L’inchiesta sullo spaccio di cocaina aveva coinvolto complessivamente 12 indagati: il pm Battiloro ha dichiarato la chiusura dell’attività investigativa valutando la richiesta di processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di cocaina, condanne per la "zia" e altri tre

CasertaNews è in caricamento