Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Condannato e licenziato un altro dipendente dell’Asl di Caserta

Il provvedimento adottato dal direttore generale Ferdinando Russo

Condannato a 4 anni e mezzo di carcere con rito abbreviato dopo essere rimasto coinvolto in un’inchiesta per corruzione.

L’Asl di Caserta provvede immediatamente a porre fine al rapporto di lavoro col proprio dipendente accusato di aver “aiutato” imprenditori ad ottenere rimborsi con documentazione falsa in cambio di soldi. L’Ufficio Provvedimenti Disciplinari dell’azienda sanitaria di Caserta ha disposto il licenziamento disciplinare per il dipendente infedele dopo la sentenza. Il provvedimento è stato poi adottato dal direttore generale Ferdinando Russo con delibera 1065 del 29 giugno scorso.

Nei giorni scorsi, sempre il manager casertano aveva provveduto a firmare le lettere di licenziamento di altri tre dipendenti dell’Asl che erano rimasti coinvolti in un’altra inchiesta della Procura della Repubblica sul Dipartimento di Salute Mentale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato e licenziato un altro dipendente dell’Asl di Caserta

CasertaNews è in caricamento