rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca Sessa Aurunca

Opere abusive, il Comune chiude un lido dopo la sentenza del Tar

Il Trribunale amministrativo ha bocciato il ricorso della società confermando la presenza di costruzioni illegali

Il Comune di Sessa Aurunca ha disposto la chiusura di uno stabilimento balneare a Baia Domizia. La decisione, dopo un iter legale, parte dalla mancanza di conformità edilizia-urbanistica e dalla realizzazione di opere abusive all'interno della struttura.

Il percorso che ha portato a questo provvedimento è in atto da diversi anni. Una prima ordinanza, a seguito di un sopralluogo, è stata emessa dal Comune ai titolari per intimare il ripristino entro 90 giorni dello stato dei luoghi, con la rimozione, quindi, delle opere ritenute abusive.

La questione è giunta poi al Tar, con i titolari dello stabilimento che hanno presentato ricorso per impugnare la prima ordinanza del comune. Il tribunale amministrativo ha bocciato l’appello presentato dalla società, confermando la natura abusiva delle opere e sottolineando l'assenza di titoli edilizi e paesaggistici. Questo ha reso necessario l'intervento dell'autorità amministrativa comunale. Il Comune ha quindi provveduto ad ordinare la chiusura immediata dell’attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opere abusive, il Comune chiude un lido dopo la sentenza del Tar

CasertaNews è in caricamento