Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Castel Volturno

In Comune con documenti falsi: un grave errore gli costa doppia denuncia

Avviate indagini per verificare ulteriori "connessioni" con la falsificazione

Si recano all'Ufficio Anagrafe per il rinnovo del permesso di soggiorno e presentano documenti falsi: denunciati due cittadini del Mali. È la rocambolesca vicenda che si è consumata nei locali dell'Ufficio Anagrafe di Castel Volturno dove due cittadini del Mali si sono recati per l'istanza di rinnovo del permesso di soggiorno.

Una volta allo sportello hanno presentato due certificati (Stato di Famiglia e Certificato di Residenza) difformi al modello rilasciato dal Comune Castellano. L' operatore dell'Ufficio Anagrafe ha allertato il comando della polizia municipale di Castel Volturno. Gli agenti hanno verificato che si trattasse di documenti falsi.

Il più vistoso errore commesso dai due malesi è quello di indicare come indirizzo della propria residenza quello di un CAF del centro storico castellano. Da accertamenti operati dal comando della polizia locale castellana i due malesi risultavano essere domiciliati a Giugliano in Campania.

I due 'sprovveduti' immigrati sono stati deferiti alla Procura di Santa Maria Capua Vetere per il reato di falsità materiale commessa dal privato. I documenti falsi sono stati sequestrati e sono partite ulteriori indagini volte a far luce sulla vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Comune con documenti falsi: un grave errore gli costa doppia denuncia

CasertaNews è in caricamento