Cronaca

Ragazzo gira con il coltello tra le strade della movida, finisce nei guai

Il 23enne intercettato dai poliziotti a un posto di blocco. E' stato denunciato

Non è bastata la morte di Gennaro Leone, ucciso la sera di sabato scorso a Caserta. Non bastano il sangue versato e le lacrime di amici e genitori. Ancora coltelli nella movida. Stavolta succede ad Aversa dove la polizia di Caserta ha denunciato un 23enne trovato in possesso dell'arma bianca. 

Il giovane è stato fermato la scorsa notte nell’ambito dei servizi straordinari del controllo del territorio nella “zona movida” della città normanna. Gli operatori della Squadra Volante del Commissariato di Aversa hanno proceduto al controllo di un ragazzo a bordo di un motoveicolo, il quale, alla vista della Volante, ha tenuto un atteggiamento equivoco, inducendo gli agenti ad intervenire immediatamente per un controllo dello stesso.

Da una perquisizione personale, è stato rinvenuto un coltello cosiddetto “butterfly”, di cui non ha saputo giustificarne il possesso. Dagli accertamenti esperiti, sono emersi a carico del ventitreenne precedenti per spaccio e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. 

Pertanto, condotto presso gli Uffici del Commissariato è stato denunciato per porto abusivo di armi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo gira con il coltello tra le strade della movida, finisce nei guai

CasertaNews è in caricamento